Bonifica Amianto Sicilia per le imprese

Bonifica Amianto Sicilia per le imprese

Bando ISI INAIL 2017

60 milioni di € sono stati destinati dall’INAIL come contributo alle aziende per la rimozione dell’amianto nell’anno 2017 (valevole per il 2018).

Al Bando ISI INAIL 2017 (valevole per il 2018) possono partecipare aziende che presentano progetti di bonifica dei materiali contenenti amianto. Il finanziamento è costituito da un contributo in conto capitale pari al 65% delle spese ammissibili, calcolate al netto dell’IVA.Il contributo va dai 5.000 € ai 130.000 € e per contributi superiori a 30.000 € è possibile chiedere un’anticipazione del 50% del contributo.

Destinatarie del finanziamento sono le aziende, anche individuali, ubicate in ciascun territorio regionale e iscritte alla CCIAA.

Le spese ammesse a finanziamento sono le spese di progetto e le spese tecniche.

SPESE DI PROGETTO

Sono spese di progetto le direttamente necessarie all'intervento, nonchè quelle accessorie o strumentali funzionali alla sua realizzazione e indispensabili per la sua campletezza.

Le spese di progetto relative alla rimozione e al rifacimento della copertura possono essere computate nella misura massima di 60 €/mq così determinata:

a) valore limite di 30 €/mq per i lavori di bonifica incluso il trasporto e lo smaltimento di rifiuti contenenti amianto prodotti;

b) valore limite di 30 €/mq per il rifacimento della copertura (acquisto e posa in opera della copertura sostitutiva e degli elementi edili ad essa accessori).

Qualora, oltre alla copertura, sia presente una sottocopertura in MCA, potranno essere aggiunte:

c) alle spese di cui al punto a) le spese di bonfica della sottocopertura con un valore limite di 20 €/mq;

d) alle spese di cui al punto b) quelle di rifacimento della sottocopertura con un valore limite di 10 €/mq.

In questo caso le spese complessive computabili possono raggiungere i 90 €/mq. 

SPESE TECNICHE

Sono spese tecniche e assimilabili le spese non facenti parte del progetto che si rendono necessarie per:

- la redazione della perizia giurata;

- la produzione di progetti ed elaborati a firma di tecnici abilitati;

- la direzione dei lavori e il coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione;

- la produzione di ogni documentazione o certificazione, riguardante l'intervento, richiesta dalla normativa;

- le denunce di messa in servizio di impianti;

- le relazioni e dichiarazioni asseverate ove richieste dalla normativa;

- la correspensione di oneri previsti per il rilascio di autorizzazioni o nulla osta da parte di enti e amministrazioni ad eccezione di quanto necessario per la redazione e la presentazione del Piano di lavoro, che rientra nelle spese di progetto.

I consulenti di Studio Espansione sono a Vostra disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento. Non esitate a contattarli compilando il form situato a destra di questa pagina, oppure telefonicamente, dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 19:00 ai seguenti recapiti: 0923-836930 o 3391365932

Metti "Mi piace" alla nostra pagina facebook, per rimanere aggiornato sugli ultimi bandi pubblicati.      ⇒⇒⇒

Condividi sui Social: